Trippa

La trippa, o busecca, era un piatto povero che accompagnava la vita dei contadini. Esistono molte varianti in merito alla preparazione: noi la proponiamo in modo semplice ma gustoso.

“Trippa” di Baffi Alimentari

La trippa è una frattaglia usata in gastronomia e ricavata dalle diverse parti dello stomaco del bovino, ovvero il rumine, la parte più grassa, il reticolo, che ha la forma che ricorda una rete, l’omaso, che viene detto anche libro perché rivestito di lamelle che sembrano pagine, e l’abomaso, vera e propria parte dello stomaco con cui si fa il Lampredotto. Nel nostro caso usiamo l’omaso (o foiolo), la parte più magra della trippa, che si presenta con una caratteristica struttura lamellare. La trippa viene preparata cuocendo lentamente la carne insieme a verdure in quantità variabile (carote, sedano, porri, fagioli borlotti, patate), passata di pomodoro, brodo di carne, olio extravergine di oliva, aromi e sale. Il piatto è servito caldo, quindi lo prepariamo esclusivamente durante i mesi freddi. Non c’è traccia di lattosio.

Storia della Trippa

La trippa è un alimento consumato da lungo tempo: i greci la cucinavano sulla brace, mentre i romani la utilizzavano per preparare salsicce. Oggi la trippa costituisce un alimento tradizionale di molte regioni d’Italia, in particolare della cucina veneta, romana, toscana e milanese, viene tagliata a strisce e quindi cotta in maniere diverse. Per lo più la trippa viene venduta già lavata e parzialmente cotta, e richiede poi un ulteriore tempo di cottura sia per acquistare la giusta morbidezza sia per potersi impregnare degli aromi che le conferiscono un sapore appetitoso. La nostra trippa, invece, è già pronta per essere consumata.

Prezzo al Kg

26,90€/kg

Ingredienti

trippa o foiolo, carote, sedano, porri, fagioli borlotti, patate, passata di pomodoro, brodo di carne, olio extravergine d\\'oliva, aromi, sale

Conservazione

in frigorifero entro 4 giorni dall’acquisto

Disponibilità

non nei mesi estivi